Quando un lavoro ti cambia la vita

bbnet_lebenveraendern
Prima è venuto l'apprendistato, poi ci sono stati problemi e poi ancora e ancora insicurezza, scoraggiamento: chiunque oggi incontri Sebastian Bauriedl non può immaginarlo.
30 luglio 2018 | Mainpost

Sebastian Bauriedl spiega in modo amichevole e paziente cosa fa sul suo posto di lavoro presso bb-net media GmbH. Sullo sfondo, Sabrina Klein dell'azienda Schweinfurt e Lena-Marie Schlichenmaier si meravigliano dei mattoni. Quanto sia sicuro di sé e competente il 24enne ora non sarebbe stato pensato un anno fa. A quel tempo, il giovane taceva sul suo nuovo supervisore presso il servizio specializzato in integrazione di Schweinfurt piuttosto che parlare con lei. E attendeva con impazienza il tirocinio presso bb-net più scettico che aspettativa.

Allora era tutto diverso. A scuola andava bene, Sebastian Bauriedl ha seguito la sua formazione come pittore e verniciatore, ma non poteva lavorare in questa professione. Un disturbo da neurodermite ha ostacolato il piano. L'ormai 24enne era un caso per l'agenzia di collocamento, ha ottenuto degli stage dal centro per l'impiego, tutti andati male e ha perso sempre più fiducia in se stessi. Senza un lavoro, con il “sentimento di non appartenenza” e di non riuscire a fare nulla, spinto dall'insicurezza che diventava sempre più forte. L'agenzia ha cercato supporto e ha consegnato il supporto al servizio specialistico dell'integrazione (ifd). E a un certo punto Bauriedl si è ritrovato con Lena-Marie Schlichenmaier.

Cooperazione per l'integrazione

Ha anche cercato e trovato uno stage. Ma questa volta era quella giusta. Da anni collabora con l'ifd la giovane azienda bb-net, che acquista dalle aziende tecnologia ammortizzata, la elabora e poi la immette sul mercato. Per convinzione, come dice l'amministratore delegato Michael Bleicher. BB-net offre da anni stage e ha siglato un accordo di collaborazione con ifd. Dare alle persone con disabilità la possibilità di integrarsi nel mercato del lavoro.

Sebastian Bauriedl, tuttavia, è una specie di pioniere se le speranze del suo supervisore vengono soddisfatte. Perché è stato il primo stagista di questa collaborazione che bb-net ha rilevato. In un contratto fermo. Funziona per due anni. Sembra buono per un'estensione, dice Sabrina Klein da bb-net al dipendente. Entrambi sorridono, vi capite, siete come tutti qui. E proprio questo, il buon clima lavorativo, è una delle cose che il 24enne ha imparato ad apprezzare tanto della sua azienda.

"Niente funziona senza di me"

A bb-net, dice Sebastian Bauriedl, ha notato che può cambiare qualcosa, che può eseguire. Ha iniziato il suo tirocinio di sei mesi qui nel novembre 2017. Ha dovuto abituarsi alla tecnologia, compreso il software interno. Ma presto è "scattato", è arrivata la motivazione, "il nodo si è sciolto". E ad aprile ha ottenuto il suo contratto di lavoro. Oggi, il 24enne dice in modo semplice e sicuro del suo lavoro: "Niente funziona senza di me". Ha ragione. Sebastian Bauriedl è responsabile della pulizia preliminare dei dispositivi e quindi della prima fase di produzione.

Nel nuovo edificio, che è attualmente in costruzione in via Lisbona e che riunirà l'intera azienda e i suoi attuali 60 dipendenti sotto un unico tetto moderno da novembre, questa pulizia preliminare sarà effettuata da una macchina. Ma il 24enne non deve preoccuparsi del suo lavoro. Ha già sviluppato la confezione dei monitor TFT, inclusa la garanzia della qualità come seconda area. Nuovi compiti, così Klein, lo stanno già aspettando. Ha già dimostrato di poterlo fare.

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA


fileAzione
Quando-un-lavoro-cambia-completamente-la-vita; art742,10022987Scaricare
Mainpost-Leben-veraendert.pdfScaricare
Scorrere fino a Top