Meno problemi, clienti più felici

G3Solutions_Outlet_Dettelbach
G3 posiziona in modo prominente l'hardware tecXL utilizzato nei suoi rami.

15 marzo 2018 | CRN

Daniel Michel, amministratore delegato di G3 Solutions, vede l'hardware usato come una via d'uscita interessante per i rivenditori specializzati per contrastare il calo delle vendite di nuovi PC.

CRN: Signor Michel, cosa le ha fatto decidere di passare al suo modello di business sull'hardware usato?
Daniele Michele: Qualità e affidabilità dei dispositivi aziendali di qualità notevolmente superiore. Meno guasti, meno richieste di garanzia, meno rabbia, clienti più felici. I clienti sono spesso decisamente sorpresi dall'affidabilità e dalle prestazioni dei dispositivi. In base alla nostra esperienza, ciò garantisce un tasso di soddisfazione e raccomandazione significativamente più alto.

CRN: Come è cambiato l'atteggiamento del cliente nei confronti dei dispositivi nel secondo ciclo di vita e quanta persuasione è ancora necessaria?
Michel: I nuovi clienti che non conoscono il concetto devono essere convinti. Per noi questo significa lavoro e dispendio di tempo. Chiunque abbia già acquistato da noi ricondizionato acquisterà ancora e ancora normalmente. Anche coloro che vengono su consiglio dei nostri clienti attivi di solito acquistano. La domanda di solito non è se, ma cosa sta acquistando il cliente.

CRN: Quali sono i vantaggi della stretta collaborazione e del marchio con tecXL nel punto vendita?
Michel: Soprattutto, dovrebbe essere menzionato lo standard costantemente elevato. Possiamo contare sul fatto che i dispositivi sono tecnicamente impeccabili e otticamente corrispondono alla classificazione tecXL. Un altro grande vantaggio è il software standard gratuito preinstallato e la licenza annuale ESET, che è diventata anche uno strumento di fidelizzazione dei clienti per noi. Anche la confezione uniforme e di alta qualità è piacevole. Questo fa solo una buona impressione nel negozio.

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA


fileAzione
articolo-116565.htmlScaricare
Intervista-G3.pdfScaricare
Scorrere fino a Top