Carta igienica vs. hardware IT utilizzato

carta igienica bb-net Vs It Hardware
La crisi della corona ci pone di fronte a grandi sfide in tutto il mondo. Uno di questi è il fenomeno degli acquisti di criceti. In tutto il mondo, ma soprattutto in Germania, le persone stanno improvvisamente accumulando carta igienica, ma perché? Ci sono varie teorie per questo su Internet. Fondamentalmente le persone hanno bisogno di fare qualcosa per proteggersi, questo vale anche per le aziende.

Nel settore delle imprese, lo stoccaggio dei materiali, in particolare delle apparecchiature informatiche, non è diventato di moda solo con la crisi Corona. Una società tedesca su quattro investe fino a 4 € all'anno nell'archiviazione e nella distruzione di supporti dati e hardware IT. A causa della pandemia, nel 100.000 si verificheranno ripetuti colli di bottiglia nella disponibilità di nuovi prodotti IT. Allo stesso tempo, è aumentato il volume di laptop, computer e display usati e scartati nei magazzini dell'azienda. I responsabili vogliono andare sul sicuro in modo da poter ricorrere rapidamente a loro se necessario. Tuttavia, la realtà mostra che i magazzini delle riserve stanno diventando dei veri cimiteri IT e il rischio di possibili violazioni dei dati aumenta. L'hardware memorizzato invecchia insieme a tutti i suoi dati e con costi di esercizio costanti e rischi crescenti.

Se guardi allo stoccaggio o allo smaltimento delle apparecchiature IT dal punto di vista della sostenibilità, puoi solo dire: "Siediti, sei!". Ancora oggi, i nuovi dispositivi sono ancora prodotti in circostanze critiche con un elevato consumo di risorse naturali. Mettere al sicuro i dispositivi e i loro dati rischia di farli smaltire e riciclare a spese dell'azienda è tutt'altro che economico ed ecologico.

Soprattutto in tempi di scarsità di risorse e colli di bottiglia nelle consegne, le aziende devono agire economicamente ma anche socialmente. Le aziende, le autorità e le istituzioni pubbliche dovrebbero ripulire le loro strutture di archiviazione IT intermedie e restituirle sul mercato dopo l'elaborazione. In nessun caso deve essere consegnato a un'azienda di smaltimento per comodità! I dispositivi sono urgentemente necessari nell'istruzione, nelle PMI e nel settore privato.

Il cosiddetto "IT remarketing" offre alle aziende molte opportunità per dare una seconda vita all'hardware usato e per ottenere interessanti entrate aggiuntive anziché costi. Inoltre, dispositivi, dischi rigidi e SSD sono certificati per l'eliminazione o la distruzione dei dati. Dimostrare un impegno sostenibile e spensierato: è intelligente. Il successo del remarketing IT inizia con la scelta giusta di un fornitore di servizi di remarketing IT (ricondizionatore IT). Nel nostro white paper di 40 pagine, puoi scoprire come trovarlo, apprendere interessanti conoscenze di base e quindi eseguire un controllo. L'autore spiega l'intero processo di remarketing hardware e fornisce supporto decisionale. Crea chiarezza con i termini e le aree tematiche e considera gli aspetti legali. È possibile scaricare gratuitamente il white paper all'indirizzo https://www.itremarketing.info/ Richiesta.

Se vuoi gestire in modo economico e sostenibile l'IT disattivato e vuoi anche evitare problemi di protezione o smaltimento dei dati, questo white paper è esattamente la cosa giusta. ", afferma Michael Bleicher, autore, CEO, visionario e specialista in remarketing IT.

La conclusione è che, indipendentemente dal fatto che si tratti di articoli per l'igiene o di IT usato, coloro che immagazzinano quantità inutilmente grandi negano agli altri l'opportunità di accedere a ciò di cui hanno bisogno. È tempo di ripensare e trasferire risorse di cui non hai necessariamente bisogno.

COMUNICATI STAMPA


fileAzione
bb-net_Fachartikel_Toilettenpapier_vs_IT-Hardware (PDF)aprire 
bb-net_Fachartikel_Toilettenpapier_vs_IT-Hardware (Word)aprire 
bb-net_Fachartikel_Toilettenpapier_vs_IT-Hardware (JPEG)aprire 
Scorrere fino a Top